Costellazioni Familiari e Aziendali

costellazioni familiari

 

Cosa sono le Costellazioni Sistemiche?

Le Costellazioni Sistemiche Familiari o Aziendali, non hanno nulla a che vedere con gli astri, ma sono un metodo esperienziale di indagine, armonizzazione e presa di coscienza sia della nostra vita, che in ambito lavorativo.

Sono efficaci per affrontare tematiche relative alla Famiglia attuale e di origine, ai rapporti con gli altri, alle Relazioni o a diversi sistemi di appartenenza come ad esempio quello Lavorativo, ed hanno lo scopo di riportarci all’ equilibrio, felici ed in armonia con la vita in tutti i suoi aspetti ed al fluire con essa, ritrovando il nostro migliore progetto evolutivo. Il metodo è stato ideato e sviluppato dal 1980 dallo Psicoterapeuta Bert Hellinger, la sua fama internazionale è ormai comprovata ed il suo lavoro si sta espandendo in tutto il mondo. Le Costellazioni sono state altresì sviluppate da molti studiosi, professionisti e ricercatori noti in tutto il mondo, che hanno fatto si che il metodo si sia sviluppato e amplificato in tutte le sue migliori declinazioni e applicazioni.

Il metodo della “Costellazioni Sistemiche Familiari Integrate©”, proposto da Cristiano Roganti, nasce dall’incontro di varie scuole di pensiero, in un’ottica di complementarietà e integrazione delle possibilità e visioni contenute in ciascun metodo, con il desiderio di ampliare le potenzialità umane attraverso la multidimensionalità ed una reale efficacia.

Le Costellazioni Integrate comprendono la naturale e più efficace evoluzione delle Costellazioni Familiari avvenuta negli anni, attraverso gli studi attinenti e le esperienze condivise da Jacob Levi Moreno, Bert Hellinger, Lorenzo Ostuni, Alejandro Jodorowsky, Richard Bandler e John Grinder, James Hillman e Selene Calloni Williams.

 

 

Gli Ordini del Successo secondo Bert Hellinger.
"Spesso, noi distinguiamo da una parte ambito familiare inteso come realizzazione personale e felicità personale nella relazione e dall’altra ambito lavorativo e professionale, come se potessimo o dovessimo dividerli.

Tuttavia, entrambe seguono le stesse leggi del successo e insuccesso, le stesse regole della felicità ed infelicità, le stesse regole e ordini nella vita e nell’amore..."

 

 

Svolgimento della sessione, sia individuale che in team:

durata: 120 minuti circa

  • 30 minuti di colloquio iniziale, per individuare con precisione il tema o la domanda da porre;
  • 45 minuti di Costellazione

per lasciare agire il campo, individuare e armonizzare gli irretimenti, i conflitti e liberare le energie accumulate;

 

ll Facilitatore è colui che imposta e garantisce il "set fenomenologico" in cui si sviluppa la costellazione, osserva assieme al cliente la tematica che si vuole esplorare e che, sulla scorta della sua esperienza e competenza, aiuta a prendere coscienza e leggere ciò che emerge.

 

 

Cristiano Roganti

ha conseguito il titolo di "Facilitatore in Costellazioni Familiari e Sistemiche", con 600 ore di formazione, presso la Scuola di formazione de "La Città della Luce®", Centro Studi Sistemici su Individuo, Famiglia e Società con Umberto Carmignani, che ha seguito lo psicoterapeuta tedesco Svagito R.Liebermeist­er, allievo dello stesso B.Hellinger.

Approfondisce il metodo delle Costellazioni Familiari con professionisti di fama nazionale ed internazionale, in particolare con Selene Calloni Williams, nota scrittrice e documentarista, autrice di numerosi libri a tema psicologia ed ecologia profonda, sciamanismo, yoga, filosofia e antropologia, acquisendo la qualifica di "Costellatore Familiare ad approccio immaginale". La costellazione e la psicogenealogia ad "approccio immaginale" prendono avvio dalla visione immaginale che viene a formarsi a seguito della rivoluzione del pensiero filosofico e psicologico operata da C. G. Jung e da pensatori dell’area post junghiana, tra quali in particolare modo James Hillman.

Ha una formazione personale ad orientamento Transpersonale, ed una formazione professionale ad indirizzo Sistemico Familiare.

Si specializza ulteriormente per quanto riguarda il Counseling, nel metodo KHR® - Kairos, Human, Repatterning - oggetto di attività di ricerca da parte dell’Università del Salento.

Segue periodicamente seminari e corsi di aggiornamento professionale con insegnanti di fama Nazionale e Internazionale. Aderisce alla Formazione Continua annuale obbligatoria - E.C.P.

Nell’esercizio della professione di Coach & Counselor, che in Italia è regolata dalla Legge n. 4 del 14 gennaio 2013, si allinea agli standard SIAF e AICP (Associazioni di Categoria Professionale), rispondendo ai loro codici etici, formazione continua e garantendo le competenze chiave di un buon professionista.

Realizza consulenze e trasferte in tutta Italia

 

 

Come si svolgono

Come esseri umani non siamo isolati in una identità psico-fisica, ma siamo parte di una serie di ulteriori "sistemi" via via piu' ampi e complessi, quali la famiglia e ad essa appartiene, che lo voglia o no, la nazione, il continente, il pianeta, lo spazio e il tempo in cui si muove la nostra vita.

Possiamo asserire che se la fisica quantistica ha stabilito che ogni parte di un sistema complesso di particelle atomiche influenza ed è influenzato da qualsiasi altra parte (Entanglement), lo stesso avviene per tutti i tipi di sistemi allargati, comprese le condizioni metereologiche globali, la catena animale e la famiglia umana. Nelle costellazioni familiari sistemiche, l'individuo non è preso come elemento isolato ma è inserito in un determinato contesto di relazioni ed è appunto questo che ci permette di trovare identificazioni, legami e connessioni con destini difficili nel sistema-famiglia.

E' illusorio immaginare che siamo giunti su questo pianeta a prescindere dai nostri genitori e dalle generazioni che ci hanno preceduti. Siamo tutti connessi e soprattutto ai membri della nostra famiglia e ai nostri antenati, anche se non li conosciamo personalmente.

Ed è per questo che alcuni di noi continuano a ricreare conflitti e a portare pesi che hanno in realtà ereditato dai propri antenati.

Talvolta ci rendiamo inconsapevolmente partecipi di un tragico destino che è toccato a qualcuno che è venuto prima di noi, che non abbiamo neppure conosciuto, ma a cui siamo legati da un filo invisibile. Queste dinamiche ci rendono come prigionieri nella "tela di un ragno" e ci trattengono impedendoci di andare nella vita con gioia e libertà.

Ciò accade ad esempio quando un membro della nostra famiglia è stato escluso o dimenticato a causa del suo tragico destino: una donna che muore di parto, un soldato disperso in guerra, una figlia morta in giovane età, un fratello suicida...

L'Albero Genealogico, inteso come Anima Familiare o Inconscio Familiare, risente di tutte le esperienza vissute dai membri della nostra famiglia di origine. Spesso gli intrecci si estendono per diverse generazioni e si muovono su un piano arcaico della psiche inaccessibile ad un approccio logico e razionale.

Le Costellazioni Familiari e l'Approccio Sistemico-Fenomenologico aiutano a portare alla luce questi irretimenti.

Il lavoro si svolge si può svolgere sia in "gruppo" che "individualmente", con la cosiddetta tecnica dei pupazzetti.

 

Lavoro in Gruppo

La persona che decide di vedere la propria costellazione, sceglie tra il gruppo le persone che possono rappresentare i membri della sua famiglia o un fatto ben preciso, scegliendo anche qualcuno che prenda il ruolo di se stessi per completare la dinamica.

costellazioni familiari

I partecipanti, che rappresentano i membri della famiglia di quella persona, sono posizionati nella stanza in relazione tra loro in base al sentimento della persona in quel momento. In questo modo si crea un modello, un'immagine vivente della famiglia stessa, tale da farci prendere fenomenologicamente senza giudizio o interpretazione da ciò che appare, i cosiddetti irretimenti sistemici.
Osservare il modello familiare o aziendale dall'esterno, permette di portare luce e chiarezza all'interno di quelli che sono gli atteggiamenti più o meno inconsci che dominano la nostra vita e le nostre relazioni.
Inoltre, osservando i movimenti "spontanei" dei rappresentanti dei membri , non solo vengono rivelati gli intrecci, ma diventa più chiaro anche cosa può portare alla loro armonizzazione, ed aiutarci a trovare maggiore consapevolezza e soluzione.

 

Lavoro individuale

Nelle costellazioni individuali si possono utilizzare diversi strumenti: i foglietti di carta, cuscini, le immagini delle foto, i disegni ed i pupazzetti "Playmobil", che possano rappresentare i vari membri della famiglia e che vengono disposti a terra, in uno spazio scenico ben definito, come se interagissero tra loro. 

costellazioni familiari individuali

Immaginate di scegliere tra i pupazzetti, secondo il vostro sentire, chi potrà rappresentare voi, vostro padre, vostra madre e così via, fino a completare una sorta di ritratto di famiglia attraverso il campo cosciente.

Questo lavoro permetterà di vedere oltre il livello generazionale, in un tempo e in uno spazio definito. Ovvero con la sessione individuale, il cliente viene accompagnato a "vedere" e "sentire" quanto è accaduto nella propria famiglia di origine e quanto questo influenza il suo campo di coscienza attuale attraverso la rappresentazione fenomenologica, creata attraverso la disposizione non csuale dei pupazzetti tra loro e le teorie che sono alla base delle Costellazioni Sistemiche Familiari. Non sarà mai un caso come verranno disposti i pupazzetti tra loro nello spazio.

Successivamente attraverso un misurato e graduale cambiamento delle posizioni dei pupazzetti e presa di coscienza, spontaneamente o attraverso l'aiuto del facilitatore, si riporta il sistema nel giusto ordine, in una rinnovata armonia dentro la quale il soggetto interessato riprende il suo giusto posto e ristabilisce le corrette relazioni con i membri del suo sistema.

 

 

Chiedi informazioni per un consulto

tel. 340 6840674

studioroganti@gmail.com

 

riceve a:

- San Benedetto del Tronto (Ap)

- Porto San Giorgio (Fm)

- Civitanova Marche (Mc)

 

 

_________________________________________________________

 

Le Costellazioni Familiari non hanno alcuna finalità clinica, diagnostica o terapeutica e non intendono in alcun modo sostituirsi all’operato del medico. Il Facilitatore in Costellazioni Familiari non usa diagnosi, non prescrive cure o rimedi e soprattutto non promette guarigioni e non deve essere confuso con una figura sanitaria in quanto il lavoro del Counselor non prevede attività di natura clinico-sanitaria.